lunedì 15 giugno 2020

Recensione: SADIE - Courtney Summers

Disclaimer: non recensisco i libri in base a verità oggettive ma solo in base ad opinioni personali, quindi qualsiasi giudizio è soltanto una mia opinione.



Titolo: Sadie
Autore: Courtney Summers
Editore: Rizzoli
Traduttore: C. Proto
Data di pubblicazione: 25 Giugno 2019
Pagine: 367
Acquistahttps://amzn.to/3d1Xzq8

Sinossi: Quando il popolare conduttore radiofonico West McCray riceve una telefonata da una donna che lo implora di cercare Sadie Hunter, diciannove anni, scomparsa da alcuni mesi, l'uomo non è davvero convinto che quella sarà una storia da raccontare: è tristemente consapevole che di ragazze scomparse ce ne siano molte, troppe, ogni giorno. Ma quando viene a sapere che Sadie si è allontanata da casa dopo il brutale omicidio irrisolto della sorella Mattie, tredici anni, parte alla volta di Cold Creek, Colorado, per cercare di saperne di più. Sadie non ha idea che la sua storia stia per diventare il soggetto di un podcast di successo seguito da una costa all'altra degli Stati Uniti. Tutto ciò che vuole è vendetta: armata di un coltello a serramanico e del suo lacerante dolore, Sadie colleziona una serie di confusi indizi che seguono le tracce dell'uomo che è convinta abbia ucciso la sorella. Mentre West ricostruisce il viaggio di Sadie, ritrovandosi sempre più coinvolto dalla storia della ragazza e ossessionato dal pensiero di ritrovarla, un mistero inquietante comincia a prendere forma e a svelarsi. Riuscirà West a ricomporre il puzzle della verità prima che per Sadie sia troppo tardi?


La mia opinione Uno YA thriller davvero molto particolare, che già dalle prime pagine risulta particolare per il suo confezionamento nello stile narrativo. Ai capitoli scritti in prima persona dal punto di vista della protagonista vengono alternati sempre capitoli scritti in stile podcast radiofonico. (che hanno il compito di spiegare meglio la vicenda da un punto di vista esterno)
Questa dei podcast è la prima cosa che salta all’occhio e che rende il libro originale, ma non è la sola qualità originale del libro, anzi, di qualità originali ce ne sono tante.
La protagonista è lontana anni luce da ogni protagonista YA letta in passato ed è finalmente un personaggio realistico. E’ una ragazza con molti problemi, con anche dei difetti evidenti e non è la super eroina in cui le ragazze della sua età vorrebbero identificarsi. Ed è per questo che mi è stata subito simpatica, perché nessuno leggendo di lei e della sua vita vorrebbe essere al suo posto.
Inoltre il libro è assolutamente privo di qualsiasi cliché tipico YA, non vi è storia romance, non vi è davvero niente di riconducibile ad altri libri YA letti.
Però come sapete l’originalità non basta e ci vuole anche una storia che sappia attrarre l’attenzione del lettore e conquistarlo. E qui c’è. Io ho letto questo libro in soli 3 giorni perché ho trovato la storia interessantissima e magnetica, e, complice anche uno stile dinamico e anche grazie alla peculiarità dei podcast, leggerlo è stato davvero un piacere.
Le tematiche principali di questo libro vertono su tematiche drammatiche e realistiche, sui legami famigliari di una famiglia disfunzionale, su un omicidio, e su una vendetta. Ma vengono fatti riferimenti anche ad argomenti come la precarietà economica, i problemi di dipendenze da alcool e droghe, al problema della violenza sessuale su minori e sul problema, molto diffuso negli Stati Uniti e molto attuale, dei minori che scompaiono nel nulla e che di fatto non vengono cercati dalla polizia.
Tematiche anche molto forti e di cronaca nera, ma qui affrontate in maniera non non totalmente esplicita. Sono tematiche che ci sono, aleggiano sulla storia, ma non la appesantiscono eccessivamente. Una storia davvero molto vera e tragica, ma non essendoci descrizioni esplicite non l’ho trovata destabilizzante.
Ed è forse questa l’unica caratteristica che può incasellare questo libro in uno YA , perché per il resto è davvero molto diverso dai soliti YA, ed è diverso anche sul finale, che risulta molto atipico.
Subito il finale mi aveva lasciato un pizzico di insoddisfazione, ma dopo aver messo via il libro ed averci pensato su meglio ho trovato la scelta di questo finale azzeccata, totalmente distante dal finale che ci si poteva aspettare, totalmente diverso dal normale, ma bello proprio per questo.



voto:


giovedì 19 marzo 2020

UN ANNO DI LIBRI #6

Ciao lettori e lettrici,
in questo brutto periodo di Coronavirus e di Quarantena, vi lascio il mio ultimo video YouTube, dove parlo velocemente di tutti i libri letti durante un anno intero, sperando vi possa aiutare un pochino a svagare la mente:


sabato 7 marzo 2020

WRAP UP di Febbraio - Recensione libri letti!

Come di consueto vi lascio l'appuntamento mensile con il video riepilogo delle mie letture dello scorso mese:


venerdì 7 febbraio 2020

WRAP UP di Gennaio 2020

Ciao Booklovers! Ecco il video riepilogo delle letture di Gennaio.
Non so a voi, ma a me Gennaio è davvero volato >__<
click qui sotto per il video


martedì 14 gennaio 2020

Libri: TOP & FLOP 2019

Ed ecco finalmente anche il video sui top e sui flop del 2019, le letture migliori e quelle peggiori che ho affrontato lo scorso anno :-)